Privacy Policy
 
SOYT4Y-X-20181130-155903-XS37WUUUR5BG-4b

Chirurgia orale e implantologia

Eliminare i denti compromessi e sostituirli con impianti

Cosa sono gli impianti?

Per rimpiazzare dei denti mancanti è possibile inserire nell'osso delle viti in titanio (ne esistono di varia forma, diametro e lunghezza) che fungono da radici artificiali su cui possono essere fissate delle corone di vario materiale (resina, ceramica, zirconio). Esistono impianti a carico immediato (che vengono caricati con protesi entro 48 ore dall'inserimento) e a carico differito (la protesi viene fissata sull'impianto alcuni mesi dopo). 

Ci può essere il rigetto degli impianti?

No. Gli impianti sono fatti di titanio puro, un materiale considerato biocompatibile (il sistema immunitario non lo riconosce come estraneo). I fallimenti degli impianti sono dovuti nella maggior parte dei casi a infiammazione dei tessuti circostanti (peri-implantite) e sono piuttosto rari (dall'1% al 5%, a seconda degli studi).

Gli impianti sono tutti uguali?

Molto spesso i pazienti ci chiedono quanto costa un impianto. Ci sono impianti testati clinicamente che costano moltissimo (si paga anche la ricerca scientifica) e che offrono maggiori garanzie e ci sono altri impianti che non offrono le stesse garanzie e costano molto meno.

Come migliorare la sicurezza?

  • Selezionare i pazienti in modo accurato;

  • adoperare impianti e materiali di qualità e testati clinicamente;

  • seguire in modo scrupoloso i protocolli operativi;

  • produrre protesi idonee;

  • sottoporre tutti i pazienti al follow-up post-intervento.